PERCHE’ NON RIESCO A PERDERE IL GRASSO SULLA PANCIA?

Se dopo tanta fatica per dimagrire, ti accorgi che hai perso peso, i tuoi arti sono sì dimagriti ma il grasso sulla pancia, sui fianchi e sul sedere è ancora lì trionfante, allora il problema va ricercato nel funzionamento del sistema linfatico.

Tre sono le zone anatomiche di accumulo di grasso corporeo:
1 )  Il tessuto grasso sottocutaneo in prevalenza gluteo-femorale nella donna in età fertile.
2 )  Il tessuto adiposo sottocutaneo addominale negli uomini e nelle donne avanti con l’età, in menopausa.
3 )  Il grasso viscerale custodito all’interno della cavità addominale, avvolgente i visceri, il più pericoloso e grave per la salute.

IL GRASSO VISCERALE

Il grasso viscerale è la massa adiposa che si trova all’interno della cavità addominale.
Il sistema linfatico ha un ruolo anatomico e funzionale nell’addome di drenare il grasso viscerale.
Nelle condizioni di INSUFFICIENTE DRENAGGIO metabolico del SISTEMA LINFATICO si creano condizioni di difficile rimozione della massa adiposa dal grasso viscerale, che aumenta nella sua massa, contribuendo all’espansione della circonferenza addominale e della pancia!
Un insufficiente LINFODRENAGGIO del sistema linfatico addominale determina un ostacolo al ritorno della linfa dagli arti inferiori con possibile formazione dapprima di linfedema (ritenzione idrica , edemi arti inferiori), che si trasforma poi in lipedema (gambe grosse e dolorose).

Il FISIOLOGICO DRENAGGIO del sistema linfatico ci aiuterà a ridurre la formazione di grasso addominale e abbasserà il rischio di Obesità e di patologie metaboliche.
Bere acqua a sufficienza, Se bevi una quantità giornaliera di acqua insufficiente, le funzioni del tuo sistema linfatico rallenteranno.
Gli enzimi e gli acidi della frutta cruda sono potenti detergenti della linfa, soprattutto se consumata da sola come pasto. Bevi comunque anche un po’ d’acqua, se mangi molta frutta, aumenta il suo potere solvente.
Molecole Vegetali Bioattive contenute nei Fitocomplessi del Rusco, della Bardana, del Grano Saraceno, del Tarassaco ecc possono contribuire favorevolmente nel garantire un buon drenaggio linfatico.
Flavonoidi, acido malico, acido citrico, acido chinico ed enzimi nei mirtilli e nel succo di mirtillo aiuteranno a emulsionare il grasso ostinato nel sistema linfatico.
Anche alimenti ad alto contenuto di acidi grassi essenziali sono fondamentali.
Evita gli “alimenti chimici” che contengono conservanti, sapori, colori artificiali e stabilizzanti.

A cura del Dott. Alessandro Patrignani